iNDiEBAR -

NEW PODCAST

11: Originals

Quanto è difficile essere originali? Lo spunto ci viene dalle puntate precedenti, dove abbiamo ospitato band emergenti italiane e ci siamo chiesti quale avremmo messo sotto contratto, se fossimo stati dei discografici. Chi è stato davvero originale? Storicamente quali sono gli artisti che lo sono stati? Vi proponiamo una carrellata di artisti che secondo noi […]

My Bloody Valentine, mbv

21 anni e non sentirli.

Questo è il gap temporale tra “Loveless” e “mbv”, anche se non c’è soluzione di continuità tra “Soon”, l’ultimo brano del disco dei My Bloody Valentine e l’incipit dell’atteso ritorno di Kevin Shields e affini, “She Found Now”.

In questo enorme arco di tempo, una vita in pratica, abbiamo fatto in tempo a digerire quei suoni così strani quattro lustri fa a tal punto da sentirne la mancanza.

Adesso ci si immerge nella texture di chitarre distorte con quella voce sussurrata di sottofondo e ci si lascia trasportare dal flusso che attraversa l’album. Non bisogna commettere l’errore di ascoltarlo in modalità shuffle, perché si perde proprio lo stream che lo attraversa. La prima parte del disco è la continuità con il passato, fino a “New You” un brano che sembra avulso dal contesto da tanto suona pop e mainstream. Ma in realtà è come il sorbetto a metà del pranzo, ci si prepara per un finale travolgente a cominciare dal capolavoro “In Another Way” (già nel podcast “Followers”) che ha un ritmo conturbante e ci proietta in quello che sarà il sound dei prossimi vent’anni.

PROIETTABILE

 

Tracklist

She Found Now
Only Tomorrow
Who Sees You
Is This And Yes
If I Am
New You
In Another Way
Nothing Is
Wonder 2

  • Titolo: mbv
  • Artista/Band: My Bloody Valentine
  • Anno di pubblicazione: 2013
  • Etichetta: mbv
ankara escort