iNDiEBAR -

NEW PODCAST

18: Songs To Be Played At Funerals (FINALE DI STAGIONE)

E quindi è giunta l’ora di salutarci. L’anno scorso lo abbiamo fatto indicandovi “Songs To Be Played Under The Umbrella”, per farvi compagnia nei mesi estivi e pensando alle vostre vacanze. Quest’anno invece volevamo lasciarvi delle canzoni eterne, che possano andare bene per sempre, fino ad un ipotetico funerale. D’altronde si sa, per superare la […]

12 Stream

Ebbene si, alla fine ho ceduto e mi sono iscritto ad un servizio di streaming.

In realtà non è la prima volta: già qualche anno fa lo avevo fatto, credo fosse il 2013, pentendomene però piuttosto presto. La qualità del servizio era piuttosto scadente, i file musicali in bassa risoluzione e per gli amanti della musica alternativa e indie c’erano molte lacune.

Di li la mia contrarietà al servizio e, quasi di riflesso, il ritorno al vinile. A quel gesto primordiale di estrarre il disco dalla custodia, porlo sul piatto, appoggiarvi la puntina ed ascoltare la profondità del sound. Poi la copertina vera e propria, grande, con tutto quel poppò di roba da leggere dentro, dai crediti ai testi delle canzoni.

Ma i vinili non li puoi portare in machina e nemmeno a correre o in metropolitana. Quindi devi gestire gli mp3, farti le compilation, aggiornare la libreria, sfogliare i siti fidati in cerca di novità. Diventa quasi un lavoro, specie se si conduce un programma radiofonico e non lo si fa di mestiere.

Allora mi sono deciso e, dopo aver letto qualche recensione, mi sono abbonato ad un servizio che non nominerò per non fare inutile pubblicità.

Di certo il servizio in 4 anni è cambiato, la qualità audio è uguale al CD ed esiste pure la possibilità di averla in formato loseless, cioè senza perdita di definizione rispetto al master originario.

La mia però non è una resa: continuerò a comprare vinili e a trasmetterli. Userò lo streaming solo per tenermi aggiornato o riscoprire qualche disco del passato. E per presentarvi le ultime novità intervallate a grandi brani del passato, magari introvabili, remix, remasterizzati….

Nella puntata di oggi quindi alterneremo novità che abbiamo scoperto grazie allo stream a grandi brani su vinile. Non quindi un cambio repentino di impostazione ma un compendio alla playlist di indiebar.

 

Tracklist:

  1. Ride, Pulsar
  2. The Stone Roses, Beautiful Thing
  3. Buffalo Tom, CatVMouse
  4. U2, Seconds

Trittico italiano in salsa Rino Gaetano

  1. La Notte, Temporale Estivo
  2. 99 posse, Rappresaglia Rap (feat. J-AX)
  3. The Zen Circus, Catene

One song Lor15

  1. Slowdive, Slomo
  2. Morrissey, Suedehead
  3. Breeders, Spacewoman
  4. Daniele Luppi & Parquet Courts, Pretty Prizes (Feat. Karen O)
  5. David Byrne, Gasoline And Dirty Sheets
  6. Poliça + Stargaze, Speaking Of Ghost
  7. The Herbalizer, Submarine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>