iNDiEBAR -

NEW PODCAST

10 Rouge

Rouge come rosso, un colore ricorrente nella musica. Lo si trova nei nomi delle band, nei titoli dei brani, nei vinili colorati, nelle copertine. L’ispirazione mi è venuta ascoltando l’ultimo singolo degli Young Gods, una band che seguo da sempre. Il titolo “Tear up the red sky” mi ha fatto pensare che la band elvetica […]

12 Labels

E se fosse tutta una questione di etichetta?

La puntata di oggi è dedicata alle indipendent labels, quelle etichette indipendenti che hanno saputo cambiare la storia. Ve le proponiamo attraverso le ultime uscite discografiche ed alcuni brani del passato che ben le rappresentano.

Il tutto serve per richiamare la vostra attenzione su questo piccolo dettaglio, che spesso sfugge, ma che è fondamentale per il giusto “incanalamento” dell’artista in questione.

Questione di etichetta , dicevamo, e di stile!

“Label” list:

  1. 4AD
  2. Sub Pop
  3. XL recordings
  4. Creation
  5. Matador
  6. SST
  7. Warp
  8. Captured tracks
  9. Rough Trade
  10. Elektrohash Records
  11. MeteorCity Records
  12. Men’s Ruin Records

Tracklist

  1. Deerhunter, “The Missing”
  2. Still Corners, “Berlin Lovers”
  3. Vampire Weekend, “Ya Hey”
  4. Swervedriver, “Rave Down (remix)”
  5. Kurt Vile, Never Run Away
  6. Sonic Youth, “Catholic Block”
  7. !!!, “Slyd”
  8. Wild Nothing, “Paradise”
  9. Warpaint, “Composure”
  10. Sungrazer, “Flow Through A Good Story”
  11. Elder, “Gemini”
  12. Beaver, “Absence Without Leave”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>