iNDiEBAR -

NEW PODCAST

16: I Can’t Breathe (FINALE DI STAGIONE)

“C’e’ chi la chiama intolleranza quest’ombra che avanza, che incalza, che aumenta di potenza: figlia di arroganza e di ignoranza, ragione di vita di chi ha perso la coscienza e crede ciecamente nella supremazia di una razza sulle altre: no, non è la mia questa visione della vita, e la partita non e’ vinta finche’ […]

07 Lost

La storia della musica è piena di artisti, band, cantautori e DJ che dopo alcune apparizioni promettenti se non addirittura mitologiche, PUFF, scompaiono.
Ci si aspetta il famoso follow up e invece nulla, niente, come se non fossero mai esistiti.
Come in quella nota serie televisiva dove un aereo scompare dai tracciati radar e nessuno ne sa più nulla. Questa è stata l’ispirazione per la puntata odierna, dedicata a coloro che si sono persi per strada, in maniera inspiegabile. C’è chi li chiama “meteore”. Noi preferiamo LOST, dispersi.
Ecco le loro storie….

Tracklist

  1. John Barry, “The Persuaders (Theme)”
  2. Whale, “Hobo Humpin’ Slobo Babe”
  3. Ride, “Leave Them All Behind (Live @ Reading Festival 1992)”
  4. Hurricane#1, “Just Another Illusion”
  5. Curve, “Coast Is Clear”
  6. Jacqueline Taieb, “7 heuers du matin”
  7. The Shaggs, “Philosophy Of The World”
  8. Sebadoh, “Spoiled”
  9. Redskins, “Kick Over The Statues”
  10. Make Up, “Hey! Orpheus”
  11. Shed Seven, “Speakeasy”
  12. Marion, “Sleep”
  13. Senser, “Age Of Panic”

The history of music is full of artists, bands, songwriters and DJs that after some promising appearances or even mythological, PUFF, just disappear.
It is expected a follow-up and instead none, nothing, as if they never existed.
As in the famous TV series where a plane disappears from radar tracks and nobody knows anything. This was the inspiration for today’s episode, dedicated to those who have lost their way, so inexplicable. Some people call them “meteors”. We prefer Lost, missing. Here their stories…

Lascia un commento