iNDiEBAR -

NEW PODCAST

05: 1995

Prosegue il nostro viaggio nelle annate della musica, con delle ipotetiche classifiche nate giusto per ripercorrere e rivivere a distanza di (molto) tempo dei periodi memorabili per la musica indie. Oggi riscopriamo il 1995, anno che vide il duello tra Oasis e Blur in un caldo ferragosto, decisamente appannaggio dei primi. Poi l’avvento della musica […]

03 Autumn Songs

La musica indie è fondamentalmente malinconica, a tratti triste, tratta di delusioni amorose, di storie interrotte, di sofferenza amorosa, morale e intellettuale. Deve il suo successo a questo aspetto decadente e complicato. Raramente è solare ed allegra.

Quindi se c’è una stagione adatta alla musica indie è sicuramente l’autunno.

Il meteo di questi giorni ha spazzato via questa estate che sembrava non finire mai ed ha riportato il clima alla giusta posizione della stagione. Queste giornate uggiose, trascorse a guardare fuori dalla finestra per vedere se per caso smetteva di piovere ha riportato anche la colonna sonora nella sua stagione più adatta.

Il mood però è quello autunnale, quindi preparatevi ad una puntata da ascoltare con il plaid addosso, sul divano, con il gatto che vi dorme addosso scaldandovi le gambe.

Tracklist:

  1. Manic Street Preachers, Autumn Song
  2. The Murder Capital, Green And Blue
  3. Fontaines DC, Big
  4. PJ Harvey feat. Gillian Anderson, The Sandman
  5. Perry Farrell, Pirate Punk Politician
  6. Iggy Pop, Love Missing
  7. Deerhunter, Element
  8. Alcest, Souvenir d’un autre monde
  9. Ruby, Flippin’ Da Bird
  10. Luna, Slash Your Tires
  11. Portishead, Roads
  12. Jeff Buckley, Grace
  13. Mark Lanegan Band, Dark Disco Jag
  14. U2, October (live, Hammersmith Palais – December 1982)
  15. Gorillaz, November Has Come
  16. Linkin Park, My December